«

»

Apr 13

Stampa Articolo

Allievi Fb…un’Accademia in continua crescita regola anche la Pro


001

 

CAMPIONATO ALLIEVI/FB (Girone D)

ACCADEMIA INTERNAZIONALE TORINO vs PRO COLLEGNO 2-1

E adesso sono sette, tante sono le gare che i ragazzi di mr.Tunno infilano positivamente senza subire sconfitte, a questo punto si può veramente pensare che non sia più una questione di casualità ma bensì di certezze, maturazione, e carattere, tutti ingredienti seminati durante tutto l’arco dell’anno e che adesso finalmente e giustamente arrivati in primavera come tanti fiori sbocciano facendone vedere a tutti la loro bellezza.

Anche ieri contro i rivali della Pro Collegno  gli undici di mr.Tunno hanno condotto una gara con carattere e spirito da grande squadra, compatta, aggressiva attenta e intelligente e mai doma, e hanno saputo soffrire difendendosi ordinatamente anche quando l’arbitro a sei minuti dalla fine ha concesso un generoso rigore agli avversari che li ha rimessi in partita facendo diventare ancor più interessante,palpitante e nervoso il conto alla rovescia, dove però i nero-azzurri non si sono mai scomposti,portando così a termine una gara che per quasi tutti gli ottanta minuti avevano condotto e dominato con supremazia.

Pronti via e già all’ottavo minuto i ragazzi di Via dei Gladioli erano già in vantaggio con Salamone che lesto a raccogliere l’invito del compagno controllava e spediva la palla alle spalle del portiere per il gol dell’uno a zero.

A mettere i brividi alla Pro pochi minuti dopo anche Cangianiello che colpiva successivamente una traversa grazie all’ottima parata del numero uno collegnese, poi ancora nero-azzurri che prima con Gravina non trovava lo specchio della porta su incornata di testa da pochi passi e poi con Tunno Jr. (fin troppo altruista) che offriva a Martelli una palla facile facile, ma che quest’ultimo sprecava a porta praticamente sguarnita l’occasione forse più ghiotta di tutto il primo tempo.

La seconda frazione di gara vedeva ancora i nero-azzurri padroni del gioco e del campo ed infatti a rivendicarne questa supremazia e Caramello (al decimo minuto) che in contropiede con uno splendido tocco sotto beffava in uscita il portiere portando i suoi sul due a zero, poi ancora Accademia Inter con Ghiglione,Tunno jr, Salamone e Innocenzo a sprecare altrettante occasioni per portarsi in acque tranquille, ed infatti dopo un’occasione clamorosa per la Pro (con palla uscita a fil di palo) arrivava il generoso rigore a rimettere tutto in discussione a soli sei minuti dalla fine, subito il gol della possibile rimonta però i ragazzi della Torino nero-azzurra hanno saputo comunque soffrire stringendo i denti rimanendo compatti tra i reparti e contrastando egregiamente ogni possibile tentativo avversario fino ad arrivare al triplice fischio.

A fine gara mr Tunno avvicinato dai nostri microfoni ha rilasciato le seguenti dichiarazioni…

<<Venaria, Caselle, Rebaudengo, Madonna di Campagna e ancora Caselle poi Cit Turin (per la categoria 97) e oggi Pro Collegno, adesso finalmente posso dire a gran voce che queste siano certezze di una squadra finalmente ritrovata ma soprattutto voluta fin da inizio stagione…continueremo a lavorare io con i miei ragazzi e il mio staff in questa direzione, alla faccia di chi diceva che ha noi non andava più bene nulla perchè ci mancava questo o quel giocatore che in passato faceva (forse) la differenza…adesso abbiamo un ruolino di marcia di tutto rispetto come una vera e grande squadra, abbiamo imparato a soffrire, abbiamo imparato ad imporre il nostro gioco ma soprattutto abbiamo imparato a capire cosa vuol dire essere un gruppo affiatato…tutte basi che non possono far altro che giovarci alla stagione che verrà…complimenti a tutti i miei ragazzi che anche oggi hanno saputo offrire ai presenti sugli spalti una buona prova divertendosi e divertendo…andiamo avanti su questa strada e ne vedremo delle belle…parola di Tunno>> 

Permalink link a questo articolo: http://www.accademiainterto.it/allievi-fb-unaccademia-in-continua-crescita-regola-anche-la-pro/

Top
Marquee Powered By Know How Media.