«

»

Lug 21

Stampa Articolo

Allievi/98 Un auTUNNO da protagonisti

foto aitMr.Tunno e i suoi Boys

Nel nostro viaggio alla scoperta delle squadre che vestiranno i colori nero-azzurri la prossima stagione non potevano mancare gli Allievi 98 allenati da mr.Tunno, che dopo la rivoluzione avuta la stagione scorsa riparte da un gruppo ora ben consolidato, e che ha dalla sua un finale di stagione in crescendo, infatti partita dopo partita i ragazzi di via dei Gladioli (più conosciuti come i Tunno Boys) hanno incamerato un filotto di 21 partite utili consecutive senza più subir sconfitte, facendo così dimenticare il tremendo inizio di stagione, dove haimè non si riusciva a trovare il bandolo della matassa.

Ben ritrovato mister, come ho già in parte presentato io le vicissitudini della stagione scorsa le chiedo comunque di raccontarci brevemente gli accadimenti, giusto per dare il suo punto di vista su ciò che è appena finito e su ciò che vedremo la prossima stagione.

Purtropp è vero, la scorsa stagione abbiamo sofferto un po’ tanto, forse troppo, anche se era stato messo in preventivo che ci sarebbe voluto un po’ di tempo per poter assemblare un gruppo che per più di metà di loro era nuovo.

Si sono dovute ricreare quelle alchimie giuste che servono per fare di un gruppo di ragazzi normali un gruppo di ragazzi vincenti e tutti con lo stesso credo, e questo ci ha fatto perdere delle occasioni per strada che comunque come ho già detto erano state messe in preventivo.

Ma alla fine il tempo il lavoro e l’umiltà di tutti ci hanno e mi hanno dato ragione,  infatti non posso che ritenermi soddisfatto per ho quanto visto fare e dare dai miei ragazzi da metà stagione in su, si sono raggiunte prestazioni e risultati che prima non si potevano nemmeno ipotizzare, un finale di stagione in crescendo, dove si sono fermate squadre di rilevata importanza del calbro di Venaria,Caselle e in’ultimo ma non per questo tale, nella finale del Torneo di Rosta l’Atletico Torino, dove solo i calci di rigore hanno poi dato ragione a loro, inanellando una cosa come 20 o forse più risultati utili consecutivi.

Sicuramente è stata al di la di tutto una stagione positiva e che ci fa ben sperare per quella futura, ora che il gruppo è solido, forte e sopratutto affiatato.

Dunque mi viene da chiederle, quali saranno gli obbiettivi minimi per la prossima stagione?
Ovviamente quest’anno avendo praticamente riconfermato quasi tutti i ragazzi avremmo il vantaggio di aver già assimilato certe alchimie, moduli,schemi e movimenti adesso non sono più una novità, quindi non ci saranno più alibi, ci sarà solo da raccogliere i frutti del lavoro fatto fin qui, gli obbiettivi per scaramanzia me li tengo per me anche se sono facili da intuire, è chiaro che ora bisognerà dimostrare a noi stessi e alla società di essere cresciuti e maturatri veramente sotto tutti i profili…

Ha chiesto dei rinforzi per la prossima stagione, e se è si, quali?

Chiaramente questa è una squadra che ha dimostrato di essere cresciuta molto rispetto al passato, ma che comunque andava con piccole ma mirate modifiche migliorata ulteriormente con ll’intento di renderla ancor più cinica e spietata.

Detto fatto, il nostro caro Direttore Sportivo Americo si è messo al lavoro per puntellare i reparti dove secondo me occorreva intervenire maggiormente per non farci trovare impreparati nel nostro lungo e impegnativo cammino.

Ecco che diamo il benvenuto a un difensore Slanina, due centrocampisti Mamietti e l’esterno Iorfida,un attacante di qualità Dodien e una mezza punta Galliano e poi ancora i portieri Audino e Pranzo.

Ovviamente va da sè che con questi rinforzi bisognerà fare una stagione veri da protagonisti.

Una delle novità più importanti di quest’anno (visto che la rosa dei ragazzi sarà composta da 23 elementi) è quella che riguarderà coloro che non saranno convocati (a meno d’infortuni) negli impegni settimanali, essi verranno messi a disposizione della Categoria Juniores, dove in primis andranno ad aiutarne la causa e secondo poi avranno l’opportunità di confrontarsi con una categoria superiore con al tempo stesso il fatto di non rimanere fermi.

Quando comincerete la stagione e dove?

La preparazione inizierà il 27 Agosto in quel di Bardonecchia, luogo che ci ha già ospitato lo scorso anno, un posto ideale dove trovare tutte le situazioni atte ad una preparazione fisica motoria che ci metta nella migliore condizione per affrontare l’inizio di stagione gia a pieno ritmo.

Poi ovviamente appena rientreremo (il 30 Agosto) continueremo  con la ricerca della miglior condizione allenandoci qui in Via dei Gladioli.

L’anno scorso affidò i ragazzi nelle mani di un preparatore, sarà così anche quest’anno?

Assolutamente si, abbiamo già presentato ai ragazzi prima del sciogliete le righe il loro nuovo preparatore, colui che li seguirà in tutto e per tutto, sin delle prime battute, il suo nome è Luca Goteri e come ho appena detto ad esso il compito di prepararmeli al meglio con le metodologie più adatte affinché arrivino pronti per cominciare il campionato valido alla qualificazioni dei gironi Regionali in piena forma.

Vedremo se le mie sensazioni troveranno ragione di esistere quando scenderanno in campo, io sono sicuro che tra le mani ho un bel gruppo di ragazzi, forti decisi e soprattutto quel che più conta…affamati!!!

Perfetto mister, siamo arrivati ai saluti, allora buone vacanze e sicuramente al suo rientro buon lavoro…e grazie ancora per la sua disponibilità.

Dovere, un grazie a lei sicuramente, poi mando un saluto a tutti i lettori, ai miei ragazzi e a tutti dico…arrivederci a moolto presto.

Per ora buone vacanze…e sempre Forza Leoni.

 

 

 

Permalink link a questo articolo: http://www.accademiainterto.it/allievi98-un-autunno-da-protagonisti/

Top
Marquee Powered By Know How Media.