«

»

Giu 16

Stampa Articolo

Allievi/Fb….Fiero di Voi!

983712_588360557951765_6545069085737546821_n

Torneo di Rosta

II° CLASSIFICATI

ATLETICO TORINO  vs ACCADEMIA INTERNAZIONALE TORINO 1-1 (5-3 d.c.r)

E finisce fra applausi e i complimenti il torneo di Rosta che ha visto l’armata nero-azzurra uscire dal campo a testa alta, solo i rigori sono stati fatali all’undici di mr.Tunno che concludono la kermesse imbattuti.

Ma facciamo un passo indietro tornando a Sabato 14 dove i nero-azzurri già consapevoli del primo posto ormai acquisito scendono in campo contro il San Giorgio con il freno a mano tirato, ed infatti ne esce una partita bruttina con poche emozioni e dove la cenerentola del torneo riesce alla fine a ben figurare uscendo dal campo con un prezioso zero a zero, anche se va detto che all’ultimo minuto Ghiglione mette i brividi agli avversari con una gran rovesciata che si stampa sulla traversa.

Nella giornata di Domenica l’avversario per aggiudicarsi la Finalissima del pomeriggio è nuovamente la Bruinese di mr.Campagnoli.

Ancora scottati dal 4 a 0 subito nel girone di qualificazione il mister di Bruino prepara la gara al meglio cercando di bloccare ogni nostra giocata, ed effittivamente questa mossa gli da ragione per i primi 20 minuti dove i nero-azzuri faticano a trovare l’imbucata giusta, poi finalmente l’episodio che sblocca la gara.

Da una mischia in area Salamone riesce a spizzicare il pallone quanto basta spedendolo nell’angolino basso di sinistra dove l’incolpevole numero uno avversario non può arrivare, e così i nero-azzurri chiudono la prima frazione di gara in vantaggio di un gol.

La seconda parte di gara ricomincia su ritmi decisamente più accesi, dove la Bruinese alla ricerca disperata del pareggio offre intere praterie ai nostri attaccanti che al decimo minuto trovano un calcio di rigore a favore per fallo di mano in’area da parte di un difensore avversario.

Dal dischetto Cangianiello non sbaglia spiazzando il portiere e fa due a zero.

La risposta della Bruinese al secondo gol è veemente, la squadra si riversa tutta in’attacco e Mazzamuto compie un’intervento che vale il prezzo del biglietto poi a tre minuti dal termine a forza d’insistere trovano la rete che accorcia le distanze, i minuti finali sono infuocati ma i nero-azzurri resistono agli assalti fino al triplice fischio che di fatto li proietta alla finalissima del pomeriggio.

Finalissima che mette difronte ai nero-azzurri i favoriti del Torneo, vale a dire l’Atletico Torino.

Sulla carta non ci sarebbe storia visto la stagione vissuta dalla compagine torinese, ma i ragazzi di Via dei Gladioli sono concentrati e pronti nel vendere cara la pelle.

Il 4-4-2 schierato a sorpresa da mr.Tunno blocca di fatto le giocate avversarie costringendoli talvolta a cercare il tiro da fuori area e a subire poi le nostre ripartenze ben orchestrate da un’ispirato Corvasce che oltre a copripre ed annullare la loro punta di diamante si prende spesso e volentieri anche la licenza di offendere.

Ne viene fuori un bel primo tempo con ripetuti capovolgimenti di fronte ma senza gol,e la gara così termina dopo i primi trenta minuti bloccata sul risultato di zero a zero.

Sulla stessa onda  anche la seconda parte di gara fino all’episodio che vede vincenti gli avversari, che passano in vantaggio su azione da calcio d’angolo, è una spizzicata fortuita che beffa infatti il nostro portiere fin lì attentissimo.

Un gol quasi fotocopia a quello segnato dai Tunno Boys nella semifinale del mattino, quasi a dire..chi di spada ferisce di spada perisce.

Subita la rete è però ancora l’Atletico ad avere sui piedi il match ball ma l’ex di turno Samb Babacar si divora malamente calciando a lato l’occasione capitatagli, successivamente si vivono attimi di tensione sia in campo che sugli spalti ,per sedare gli animi l’arbitro decide di espellere il nostro capitano Papa e il loro attaccante  Babacar.

Tornata la calma la formazione nero-azzurra passa ad uno spietato e spregiudicato 3-2-4 con Tunno Jr., Attanasio,Salamone e Innocenzo schierati come punte alla disperata ricerca del gol del pari.

Ed il meritato pareggio arriva a tempo ormai scaduto, Innocenzo scodella da calcio d’angolo un pallone che di testa Salamone devia verso il portiere sulla respinta corta di quest’ultimo si avventa Attanasio che da due passi insacca la palla in rete.

E’ una bolgia quello che succede subito dopo, indescrivibile la gioia di tutta la squadra che al fotofinish riacciuffa le sorti dell’incontro, nei susseguenti minuti non succede più nulla e l’arbitro con il triplice fischio decide che sarà la lotteria dei caci di rigore a decretare i vincitori di questo Torneo.

Dal dischetto purtroppo però risulteranno fatali gli errori di Innocenzo e Salamone dove il primo lambisce il palo ed il secondo si fa ipnotizzare dal portiere consegnandogli così la palla tra le braccia, inutile la parata dello strepitoso Mazzamuto sulla seconda esecuzione che di fatto teneva accese le speranze, alla fine a trionfare sono i ragazzi dell’Atletico, ma i complimenti e gli applausi vanno ai nero-azzurri che hanno dimostrato di aver tenuto testa ad una squadra arrivata seconda ad un solo punticino dalla prima nel campionato regionale 2013/2014.

Mr Tunno a fine gara chiama a se i ragazzi rincuorandoli e ringraziandoli per quanto offerto ed espresso in questo cammino concludendo con una frase breve ma concisa…Ragazzi grazie di tutto…siete davvero un bel gruppo…SONO FIERO DI VOI !!!.

Ed anche noi ci uniamo al sentimento espresso dal mister, perchè oggi i ragazzi hanno dato veramente prova di forza, grinta e tanto tanto cuore.

Grazie di cuore.

 

 

 

Permalink link a questo articolo: http://www.accademiainterto.it/allievifb-fiero-di-voi/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Top
Marquee Powered By Know How Media.