«

»

Mag 01

Stampa Articolo

Giovanissimi 99…L’emozione non ha voce


1

 

CAMPIONATO GIOVANISSIMI (Girone A)

SPORTING ORBASSANO vs ACCADEMIA GRANDE TORINO  1-2

Vincere sarebbe stata già una grande soddisfazione, ma farlo in otto contro undici si può dire che non ha prezzo.

Questo è quello che è successo ieri (Sabato 1 Maggio) ai ragazzi di mr.D’Avenia che in inferiorità numerica non sono hanno riagguantato il pareggio ma addirittura sono riusciti ad espugnarne il campo.

Un soddisfattissimo mister a fine gara ci rilascia le seguenti dichiarazioni….

<< Oggi penso di aver superato i centocinquanta battiti al minuto, veramente una partita giocata al cardiopalma, una grande prova di maturità ma sopratutto coralità e grinta da parte di tutti.

Rimaniamo in dieci uomini contro undici dopo soli dieci minuti di gioco a causa dell’espulsione rimediata da Perotti per fallo da ultimo uomo e con conseguente calcio di rigore, che però viene neutralizzato da un super Regaldo.

Ovviamente l’espulsione fa si che debba subito apportare delle modifiche all’assetto della squadra e dovendo inserire per forza di cose un altro difensore al posto dell’uscente Perotti così ho dovuto privarmi di un centrocampista cercando di bilanciare i reparti.

Proprio il  neo-entrato difensore però manca l’aggancio ad un pallone lanciato dagli avversari nella sua zolla in maniera al quanto clamorosa offrendo così una immensa prateria al loro numero 9 che ringrazia e infila a tu per tu con il nostro portiere il pallone dell’uno a zero.

Ho pensato subito al peggio, ma al contrario i miei ragazzi feriti nell’orgoglio hanno avuto una reazione che non mi sarei mai aspettato, hanno tirato fuori gli artigli e cominciato a lottare come veri guerrieri e con la giusta cattiveria agonistica hanno incominciato ad attaccare gli avversari costringendoli ad abbassare il loro baricentro fino a che vengono premiati con il gol del pareggio.

Ha farci balzare tutti in piedi sulla panchina è stato Fortunato che ha trovato il gol da azione di cacio d’angolo, 1 a 1 e tutti a riposo.

Finito il primo tempo con un pari in tasca ho cercato nella pausa di caricarli come delle molle, e grazie a dio loro hanno percepito il mio input, tornati in campo infatti passano meno di dieci minuti che uno strepitoso Pinizzotto imbecca ottimamente Navarra lanciandolo a rete e che quest’ultimo con freddezza insacca la palla alle spalle del portiere per il nostro 2 a 1….APOTEOSI.
Al termine dell’incontro però mancano ancora 25 lunghi ed interminabili minuti, ma la concentrazione e la grinta messa in campo oggi fanno si che non si conceda nulla agli avversari,  anzi in inferiorità riusciamo a creare noi il gioco, Regaldo dal canto suo fa buona guardia in solamente due occasioni negando il gol del pareggio agli avversari.

Al ventesimo minuto rimaniamo addirittura in nove contro undici, causa un’altra espulsione, Navarra (l’autore del gol) viene infatti invitato a lasciare anzitempo il rettangolo di gioco per doppia ammonizione, altra pietra a pesare sulle nostre teste l’infortunio che di li a poco costringe Sgroi ad abbandonare anch’esso il campo, e stringendo i denti portiamo a casa una vittoria in otto contro undici, quando si dice che l’unione fa la forza.
Che posso aggiungere, oggi ho veramente goduto, battere la seconda della classe con tutte le vicissitudini del caso non ha prezzo,orgoglioso e fiero dei miei ragazzi ma nei loro occhi ho visto lo sguardo del Leone, come direbbe un grande cantante dal cuore nero-azzurro del calibro di Celentano….L’emozione non ha voce….

Adesso concentriamoci subito sul derby contro l’Orione, prossimo appuntamento ed ultimo per questo campionato…Grandi Raga!! >>

Permalink link a questo articolo: http://www.accademiainterto.it/giovanissimi-99-lemozione-non-ha-voce/

Top
Marquee Powered By Know How Media.