«

»

Lug 10

Stampa Articolo

Un nuovo libro da scrivere…

  1Come lo scorso anno e in attesa che le attività calcistiche riprendano i loro ritmi normalmente andiamo a conoscere uno ad’uno i mister che ricopriranno un ruolo di assoluta importanza nella crescita calcistica e non solo dei nostri ragazzi per quanto riguarderà la stagione ormai alle porte 2014/2015 dell’Accademia Internazionale Torino. Vi avevamo anche già annunciato nei giorni scorsi la decisione presa dal nostro presidente, ossia quella di ridare linfa nuova anche al passato, riproponendo a gran voce anche il logo dell’Accademia Grande Torino che viaggerà di pari passo a quello nero-azzurro. A questo punto ho scelto proprio d’incominciare questo viaggio, che ci accompagnerà in queste giornate estive passate sotto l’ombrellone con la persona che secondo me, meglio di tutti ricopre questo ruolo, sia per carattere sia per quella liquidità sanguinia a tinte Granata e che tutti noi sappiamo, lui possiede. Mr. Denis Riviera già allenatore nella passata stagione del gruppo Giovanssimi 99 marchiati Accademia Cral Gtt e riconfermatissimo anche per questa nuova annata ha però chiesto ed ottenuto di poter avanzare nel progetto A.I.T. con quel colore a lui tanto caro pieno di stimoli e motivo d’orgoglio. Detto fatto avrà quindi lui l’arduo compito di guidare verso nuovi ed importanti successi il gruppo degli Allievi/Fb marchiati Accademia Grande Torino. Ma andiamo a conoscere meglio le intenzioni,le aspettative e gli obbiettivi che si pone per questa sua nuova avventura.

Allora mister un marchio ed un colore importante quello che vestirete lei e i suoi ragazzi quest’anno con in più l’onere e l’onore di continuare anche in quello che è il ricordo di Mattia, che mi dice in merito…

Già sicuramente questa maglia ha un colore importante e so che io la vorrò onorare al massimo e so anche che pretenderò facciano lo stesso i miei ragazzi . Il ricordo di Mattia è sempre vivo e sempre lo sarà., al di là del colore che s’indossi, purtroppo il vuoto lasciato resta e resterà incolmabile e noi si giocherà sicuramente anche per lui. Voglio ringraziare il Direttore Sportivo Americo Donato e il Presidente Fabio Tunno per la fiducia riposta nei miei confronti e per avermi dato questa ulteriore opportunità che per me diventa così ancor più stimolante, cercherò di non deluderli.

Come si presenteranno gli Allievi/Fb nel futuro prossimo, ci saranno grandi novità o è riuscito a trattenere in gan parte i ragazzi?

Bella domanda, io ormai non ci faccio più caso, per me ogni nuova stagione è quasi come un nuovo libro da pensare impostare e scrivere cercando di tramettere agli altri le stesse mie emozioni. Anche quest’anno cambieremo parecchio, saranno infatti molti i volti nuovi a mia disposizione, anche se fortunatamente 10 ragazzi della vecchia guardia sono rimasti fedeli al mio fianco sposando il cammino e il progetto di crescita su cui ho puntato l’anno scorso. Sicuramente sarà comunque un’altra nuova avventura, dove mi toccherà in primis a rimescolare tutti gli ingredienti sperando che questi si amalgamano il prima possibile. Dire che ci sono comunque abituato, non è da pazzi.

Si è già prefissato dei traguardi o vivrà la giornata?

Ovviamente tornando a quello che ho appena detto non ci si può prefissare nessun traguardo, almeno ad’oggi, anche perché devo ancora conoscere un buon 50% del gruppo che avrò a disposizione, quindi non avendoli ancora visti fisicamente e tecnicamente al lavoro mi viene difficile dire ciò che potremmo o non potremmo fare, sicuramente mi auguro che i giocatori che avrò a disposizione abbiano uno spessore tecnico migliore di quelli avuti in passato. A quel punto e solo allora potrò dire o fare, sempre andando dietro a quelle che le nostre forze potranno permetterci, niente di più e niente di meno, vedremo a Settembre.

Come crede si sia mossa la società a riguardo?

Confido molto nel lavoro svolto dalla società, credo anche che avrà sicuramente cercato di mettermi a disposizione dei ragazzi che non possano far altro che migliorare la qualità della rosa attuale, ma anche loro per certi versi non possono sapere con certezza quanto siano riusciti in questi intenti, almeno fino a quando non cominceremo a lavorare sul serio andando a calpestare il tanto amato prato verde. Di una cosa sono sicuro, avrò a disposizione molte piu’ alternative in vari reparti, su tutti la difesa.

Quest’anno il mio lavoro si sdoppierà facendo rivivere anche il sito dell’Accademia Grande Torino così che possiate avere uno spazio dedicato e in tinta, che ne pensa mister di questa iniziativa?

No!Non lo sapevo lo apprendo solo ora e dico che sono felice di questo e che sia proprio tu a dirmelo che ne sei l’autore di questo lavoro. Aggiungo che questa iniziativa sia qualcosa di veramente importante, perché dico e credo che questo simbolo debba continuare riscaldare molte anime nella nostra città. E poi quel colore a mio umile parere non si discute. Sicuramente passerò molto del mio tempo libero navigandoci sopra.

Siamo arrivati alla fine, ancora una domanda, quando rincomincerete a lavorare sul serio?

Abbiamo fissato il rientro il 6 di Settembre, cominceremo con le visite ai ragazzi (peso e misure), poi ovviamente con una prima sgambettata per vedere all’opera e cominciare a conoscere i nuovi aggregati e il giorno dopo, quindi dal 7 s’inizierà a fare sul serio, con la preparazione e i carichi di lavoro.

Dulcis in fundo siamo arrivati ai saluti, come sempre grazie mister per la sua disponibilità, le auguro buone vacanze e buon lavoro al suo rientro, dove sicuramente non mancherò nel venire a farle visita.

Grazie a te che come sempre dedichi il tuo tempo nel dare l’attenzione giusta nei riguardi di noi piccoli allenatori. Buone vacanze a tutti e appuntamento a Settembre…

Permalink link a questo articolo: http://www.accademiainterto.it/un-nuovo-libro-da-scrivere/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Top
Marquee Powered By Know How Media.